mercoledì 11 aprile 2012

Risotto agli asparagi


Gli asparagi sono uno degli ortaggi di stagione più pregiati e più ricercati. Solitamente, si colgono quelli più grandi, che resistono meglio alla cottura al dente. Tuttavia, uno dei piatti più apprezzati che ha come protagonista questo ortaggio è il risotto con asparagi selvatici, una variante del classico asparago, più piccoli e dal sapore particolare, decisamente aromatico.
Il risotto agli asparagi classico è sicuramente la ricetta più popolare e diffusa che abbia come ingrediente principali gli asparagi, grazie al suo gusto delicato e particolare.
La ricetta per la preparazione del risotto agli asparagi non è troppo complicata: sbollentiamo in acqua salata 150 grammi di asparagi e quindi scoliamoli, tenendo da parte le punte e tagliando quindi i gambi a rondelle.
Scaldiamo poi in una casseruola due cucchiai di olio e una noce di burro, facendoci appassire della cipolla e circa 50 grammi di pancetta tritata. Cinque minuti dopo, uniamo degli asparagi e mescoliamo lasciando insaporire.
Aggiungiamo 300 grammi di riso; quando ha preso colore, spruzziamolo con un bicchierino di Cointreau che lasciamo sfumare. Con del brodo caldo, portiamo a cottura il risotto versandoci un mestolo alla volta. Mantechiamo quindi con una noce di burro e con del formaggio grattugiato, aggiungendo al termine le punte di asparagi e del prezzemolo tritato.

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina